Indirizzo: C.so Garibaldi, 2

Telefono: 0546/25499
Ufficio informazioni turistiche di riferimento:

Testo analitico: Il museo e la biblioteca (con oltre duemila tra volumi e riviste culturali e scientifiche) sono ospitati in due belle sale affrescate di Palazzo Laderchi e conservano i cimeli e le carte torricelliane che costituirono il nucleo dell’Esposizione Faentina del 1908, organizzata per celebrare il terzo centenario della nascita del grande fisico. Gli oggetti piu importanti del museo sono alcuni manoscritti autografi di Torricelli e di scienziati contemporanei, barometri del XIX e del XX secolo e un facsimile del barometro di Torricelli, due modelli di cannocchiali di Torricelli, strumenti scientifici vari dei secoli dal XVII al XX, un ritratto dello scienziato ad opera di Piancastelli, un vaso di maiolica a sezione di parabola biquadratica, un modello di dirigibile progettato da Vincenzo Pritelli, due astrolabi, un anello orario e un globo celeste del Coronelli. La societa Torricelliana di Scienze e Lettere e stata fondata nel 1947 per la custodia della memoria dello scienziato faentino e per lo sviluppo della cultura scientifica a Faenza.

Orario feriale: mercoledi dalle 10 alle 12 (oppure su appuntamento – tel. 054622482 sig.ra Bertoni)
Periodo di apertura: annuale
Tariffa di ingresso: gratuito
Come arrivare: Dal casello autostradale percorrere via Granarolo in direzione Faenza Centro. Alla rotonda dopo il cavalcavia sulla ferrovia voltare verso sinistra e immettersi in viale IV Novembre. Al secondo semaforo voltare a destra in via Mura Mittarelli e al successivo semaforo ancora a destra. La terza svolta a destra permette di accedere al parcheggio di Piazza XI Febbraio. Uscendo dal parcheggio da via Bertucci si arriva in corso Garibaldi.