Ufficio informazioni turistiche di riferimento:

Testo analitico: Il toponimo Torre Cavina o Torre di Cavina lascia intendere che un tempo fossero state più di una le Torri innalzate in questa località dai vari membri della famiglia Cavina. La loro costruzione, comunque, risalirebbe agli anni a cavallo tra il 1400 e il 1500; sull’unica oggi superstite è stata rinvenuta la data 1592 con la sigla C.A. (probabilmente Antonio Cavina).

Notizie aggiuntive: Il toponimo Cavina deriva da “Caba” cioè forra, fogna e si riferisce probabilmente al Torrente Sintria che qui scorre entro un alveo incassato e profondo.

Orario: Quanto rimane dell’antica Torre, è sempre visitabile esternamente.

Come arrivare: La località Cavina, presso cui si erge la Torre omonima, si raggiunge dalla Statale che collega Brisighella a Marradi. All’altezza di Fognano si imbocca la provinciale per Valletta che sale per circa 10 Km. sino a Torre Cavina.